COSTA ATLANTICA - AMPLIAMENTO CHIUSE CANALE DI PANAMA

COSTA ATLANTICA - AMPLIAMENTO CHIUSE CANALE DI PANAMA

Il 15 dicembre 2009 il consorzio “Grupo Unido por el Canal”, ha appaltato i lavori per l'ampliamento delle chiuse del Canale di Panama, alla società veronese ICM Leggi tutto >>

COSTA PACIFICA - AMPLIAMENTO CHIUSE CANALE DI PANAMA

COSTA PACIFICA - AMPLIAMENTO CHIUSE CANALE DI PANAMA

Il 15 dicembre 2009 il consorzio “Grupo Unido por el Canal”, ha appaltato i lavori per l'ampliamento delle chiuse del Canale di Panama, alla società veronese ICM Leggi tutto >>

Mulino ad asse verticale T-MAV_21

Mulino ad asse verticale T-MAV_21

Il Mulino ad asse verticale ICM T-MAV-21 è proverbiale nell’industria mondiale della preparazione degli inerti per le sue prestazioni ed efficienza. Leggi tutto >>

 

T-MAV 21

LE SUPERIORI PRESTAZIONI E LA MAGGIORE EFFICIENZA AUMENTANO I VOSTRI PROFITTI

 t_mav_21

Il Mulino ad asse verticale ICM T-MAV-21 è proverbiale nell’industria mondiale della preparazione degli inerti per le sue prestazioni ed efficienza. Permette di avere tutti i benefici della frantumazione ad urto (prodotti poliedrici, elevate produzioni, basso costo di investimento ed usura) con una vasta gamma di materiali, dai calcari ai graniti.

Il T-MAV-21 è usato normalmente, nel ciclo produttivo, come mulino terziario, quaternario e in alcuni casi come secondario: con il rotore chiuso permette di frantumare pezzature da mm 1 a 40 mentre con il rotore aperto si può frantumare fino a 75 mm. Il materiale è alimentato dall’alto e cade al centro del rotore che lo accelera contro le incudini dove si frattura per urto. Questo tipo di frantumazione rompe la roccia lungo le linee naturali di frattura ed i piani più deboli, producendo una forma dell’inerte molto poliedrica e, spesso, migliorandone la resistenza.

Il T-MAV-21 con il nuovo rotore a sei porte ICM che ha aumentato la produzione di fini e ridotto drasticamente le usure, permette di frantumare parte della frazione 2-4 mm che normalmente si trova in eccesso nella sabbia 0-4 mm, facendola diventare la macchina ideale nel processo di produzione di sabbia in modulo di finezza costante.  Se a ciò si aggiunge la possibilità di utilizzare materiali fini, secchi o umidi in alimentazione, si capisce quanto sia versatile questa macchina, anche in caso di specifiche molto restrittive.

La grande flessibilità di impiego, data sia dalle diverse configurazioni della camera di frantumazione sia dalla variazione della velocità di rotazione del rotore, e la possibilità di installare da 120 fino a 400 kW di potenza, permettono di soddisfare le esigenze dell’utenza a livello di qualità o quantità, senza mai dover cambiare il mulino.

I costi di usura e di manodopera di questa macchina risultano drasticamente ridotti non solo grazie al contenuto numero di pezzi che compongono il rotore e alla loro semplicità di sostituzione, ma anche grazie all’anello porta incudini estraibile per il cambio rapido delle stesse. Da sottolineare anche l’alta qualità delle leghe che compongono le parti di usura. Altri elementi-chiave di ICM T-MAV-21: la robustezza della struttura del mulino, la semplicità di costruzione, il controllo delle vibrazioni attraverso un vibroswicht, il controllo della lubrificazione ai cuscinetti con un flusso stato, il generoso dimensionamento degli stessi e l’apertura idraulica del coperchio.